ANAGNI | STORIA | LA CATTEDRALE DI SANTA MARIA | RISTORANTI | MAPPA | Contattaci | Links

Storia di Anagni

Navigare Facile

Storia e luoghi storici di Anagni

Anche chiamata Citta dei Papi, per aver dato i natali a molti Pontefici e per essere stata residenza Papale, Anagni conserva un aspetto tipicamente medievale.

Fondata dagli Erici, probabilmente nel VI a.C., dopo la presa di potere da parte di Roma, l'antica Anagnia  divenne subito famosa per essere un importante presidio romano. Nel 756, grazie alla donazione di Pipino, Anagni passò dal dominio ravennate a quello dello Stato Pontificio e da ultimo al Casato dei Caetani.

Luogo di origine e di residenza fuori Roma dei papi eletti tra la fine del '600 e l'inizio del 1300 (Innocenzo III, Gregorio IX, Alessandro IV, Bonifacio VIII), la citta fu sede vescovile sino al 1500, e raggiunse il suo massimo splendore nell'alto Medioevo. Epoca di cui, nonostante i numerosi saccheggi e terremoti, sono ancora oggi testimoni singoli edifici, nuclei di casa ed un tessuto stradale tipicamente medievali.

Dove

L'immagine trecentesca del quartiere la si può trovare a Corso Vittorio Emanuele II e nelle immediate vicinanze: qui è possibile visitare Casa Barnekow, un bell'esempio di palazzo medievale che venne comprato e ristrutturato dal pittore Albert Barnekow nel 1800, che ne fece decorare la facciata di affreschi e lapidi. Si dice che Dante Alighieri, durante una sua permanenza in città, abbia soggiornato in questa abitazione.

Di fronte, ed a pochi passi dal Palazzo, è possibile ammirare la Chiesa di S. Andrea ed il suo romanico campanile, e all'interno di essa vi è custodico un trittico trecentesco, detto del Salvatore.

Risorse Attinenti
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio